SYNGENTA TELLUS FUNGICIDA BIOLOGICO PER IL CONTROLLO DELLE MALATTIE FUNGINE DEL TERRENO kg. 1

SYNGENTA
29364
    Tempi di consegna:1 giorno
Aggiungere al carrello
  • Descrizione

SYNGENTA TELLUS FUNGICIDA BIOLOGICO PER IL CONTROLLO DELLE MALATTIE FUNGINE DEL TERRENO kg. 1

CARATTERISTICHE TECNICHE:

SYNGENTA TELLUS è un fungicida biologico a base di due ceppi di Thricoderma (T. asperellum and T. gamsii) in formulazione polvere bagnabile (WP).

La selezione dei due ceppi di tricoderma assicura una rapida colonizzazione delle radici e del terreno sottraendo spazio e nutrimento ai funghi patogeni e attaccandone per via enzimatica le loro pareti cellulari.

Composizione: T. asperellum (ceppo ICC 012) g 2 - T. gamsii (ceppo ICC 080) g 2 - (UFC unità formanti colonie 3x107 per grammo)

Formulazione: polvere bagnabile

Numero di registrazione: 13593 del 3.12.13

SYNGENTA TELLUS è il nuovo agrofarmaco biologico di Syngenta per il controllo dei funghi del terreno che attaccano l’apparato radicale e il colletto di una vasta serie di colture orticole, floricole, ornamentali e arboree.

E' molto efficace, in particolare nei confronti di Rhizoctonia solani, Sclerotinia sclerotiorum, Verticillium dhaliae, Thielaviopsis basicola e Phytophthora capsici.

SYNGENTA TELLUS si compone di due differenti ceppi naturali di Trichoderma (Trichoderma asperellum e Trichoderma gamsii) appositamente selezionati per svolgere un’attività antagonista nei confronti dei patogeni riuscendo così a garantire un’ottima efficacia preventiva in una vasta gamma di situazioni ambientali, tipologie di suolo e condizioni stagionali. Grazie all’ottimo profilo eco/tossicologico Tellus è inserito nei protocolli di coltivazione integrata e di agricoltura biologica (formulato non classificato). TELLUS è compatibile con un elevato numero di sostanze attive e si inserisce perfettamente all’interno della strategia di difesa integrata di Syngenta completando il programma di protezione delle fasi iniziali di sviluppo delle piante, in questo modo riesce a garantire una pronta protezione dalle malattie, una migliore sanità della coltura e una migliore resa. L’impiego in programmi di difesa con agrofarmaci tradizionali garantisce una valida strategia antiresistenza e permette di contenere il numero complessivo di sostanze attive utilizzate per ciclo produttivo nella protezione delle colture. In funzione delle sue caratteristiche SYNGENTA TELLUS risponde perfettamente alle esigenze dei produttori interessati alla gestione sostenibile delle coltivazioni e attenti alle richieste per la commercializzazione sui mercati sia nazionali, sia esteri.

SYNGENTA TELLUS Una barriera che previene le infezioni Una volta insediati nella rizosfera, Trichoderma asperellum e Trichoderma gamsii agiscono sviluppandosi e colonizzando rapidamente le radici e l’area del suolo attorno all’apparato radicale dove svolgono la loro azione antagonista, entrando in competizione per le risorse con i funghi patogeni del terreno. In tal modo sottraggono spazio vitale ed elementi nutritivi agli organismi nocivi per la pianta, ostacolandone crescita e diffusione e creando una vera e propria barriera fisica che ostacola l’accesso dei patogeni ai siti di infezione. In funzione della sua specifica modalità di azione, TELLUS va applicato per via preventiva e se ne raccomanda l’impiego all’interno di una strategia di difesa integrata in affiancamento ai fungicidi di comune impiego (ad esempio Ridomil Gold® SL). Oltre all’efficace controllo delle principali malattie fungine del terreno TELLUS garantisce anche un effetto significativo di miglioramento delle condizioni generali dell’apparato radicale. La maggiore produzione di radici secondarie si traduce in un più intenso sviluppo della coltura nelle fasi iniziali e in un più rapido superamento dello stress da trapianto.

Prodotti collegati