Linfa stalpa lo scaccia talpe repellente naturale antitalpa lt. 1

LINFA
6220
8014815011160
Aggiungere al carrello
  • Descrizione
  • Più

LINFA STALPA LO SCACCIA TALPE REPELLENTE NATURALE ANTITTALPA ML. 1000

Composizione – Olio di legno di cedro 0,8% in oli vegetali.
Liquido emulsionabile.
Premessa
• Le talpe, al contrario dei topi, non trasmettono malattie e inoltre
svolgono alcune funzioni agronomicamente utili, contrastando
con effi cacia le infestazioni di un gran numero di insetti terricoli,
oltre a contribuire all’arieggiamento del terreno. Quindi, meglio farle
sopravvivere, allontanandole dalle zone che si desidera proteggere.
• La presenza delle talpe non è mai indicata dalla localizzazione
dei cumuli: solo le gallerie periferiche vengono percorse più volte,
mentre le gallerie di alimentazione o di caccia (quelle cioè che
terminano con i fastidiosi cumuli) vengono percorse una sola volta
e velocemente abbandonate. Per questo, il problema che si pone
con tutti i prodotti o gli articoli ad applicazione localizzata (trappole
a molla, trappole elettriche, detalpatori pirotecnici, esche avvelenate,
cartucce fumogene) è quello di capire dove debbano essere collocati.
Meglio quindi un prodotto distribuito uniformemente su tutta
la superficie.
Caratteristiche – Novità assoluta per il mercato italiano, Stalpa
è un repellente per talpe formulato con estratti naturali di origine
vegetale. Al contrario quindi dei consueti prodotti talpicidi, è di più
sicura applicazione anche sulle aree destinate al gioco e allo svago,
le più frequentate da bambini e animali domestici. Liquido e di facile
impiego, Stalpa, con la sola azione olfattiva, scoraggia l’ingresso delle talpe nelle aree che si vogliono proteggere (applicazioni preventive o conservative) o le allontana quando l’infestazione fosse già in atto (applicazioni disinfestanti). Il formulato è inoltre attivo anche per allontanare arvicole e topi campagnoli.
Modalità e dosi d’impiego
1. Salvo recente pioggia, bagnare abbondantemente l’area.
2. Con una normale pompa a spalla, o anche semplicemente con
l’annaffi atoio, distribuire uniformemente alla dose di 50-70 ml.
in 6-7 litri d’acqua per 50 mq., utilizzando la dose più elevata nei casi
di forte infestazione o nei terreni sabbiosi.
3. Per far giungere il prodotto nella zona di stazionamento delle talpe,
dopo l’applicazione è necessario annaffi are nuovamente (10-15 minuti d’irrigazione a pioggia). E’ possibile rientrare nell’area trattata subito dopo l’asciugatura della vegetazione.
Attenzione: nel caso la superfi cie infestata fosse racchiusa su tre
lati da una recinzione con un basamento di cemento molto profondo
(fi gura sotto) si consigliano delle applicazioni progressive, una ogni
settimana, a partire dal lato chiuso (lato a) allo scopo di “forzare”
l’uscita delle talpe verso l’unico lato libero di fuga (lato b).

Avvertenze e numero di applicazioni
• Trattamenti disinfestanti – È molto importante che l’applicazione
sia uniforme su tutta la superfi cie e non solo dove sono più evidenti
i segni della presenza indesiderata. Nel caso vengano impiegati
irrigatori a goccia, si raccomanda di assicurare una maggiore
concentrazione di prodotto lungo la fi la. Se necessario, ripetere
il trattamento a cadenza mensile fi no a totale disinfestazione dell’area.
A dimostrazione che le talpe hanno avvertito l’azione repellente
e sono in procinto di allontanarsi dall’area, nel periodo
immediatamente successivo all’applicazione potrebbe notarsi
un aumento della loro attività. Se dopo l’applicazione si verifi casse
un periodo di pioggia abbondante, sarebbe opportuno ripetere
il trattamento dopo breve tempo (il prodotto, specie nei terreni
sabbiosi, potrebbe infatti essere stato dilavato).
• Trattamenti preventivi o conservativi – Una volta “disinfestata”
la superfi cie, si consigliano 3/4 applicazioni annue preventive
da effettuarsi a inizio primavera, metà estate e inizio autunno.
Nelle grandi superfi ci l’applicazione può anche limitarsi ad una banda perimetrale di 1-2 metri di larghezza.

LINFA ANTITALPA STALPA LT. 1