RAME AZZURRO FORMULA 2 Bio LT. 1

AGRIMIX
1236
8000000142450
Aggiungere al carrello
  • Descrizione
  • Più

RAME AZZURRO FORMULA 2 Bio LT. 1

Fungicida a base di idrossido di rame.

Composizione

  • RAME - IDROSSIDO DI RAME 24.0% (350.0 g/l)

Caratteristiche

Formulazione SOSPENSIONE CONCENTRATA
Indicazione di pericolo Classe tossicologica: nocivo (Xn)
Eco-Tossicologica: Pericoloso per l'ambiente (N)
Numero di registrazione 8531 (30/07/1994)

 

Coltura Intervallo di sicurezza Malattia/Dose/Note
Aglio 20 gg
  • Macchie e necrosi fogliari da miceti (140-180 ml/hl) Intervenire da quando le piantine hanno una altezza di 15 cm
  • Peronospore (140-180 ml/hl) Intervenire da quando le piantine hanno una altezza di 15 cm
Agrumi 20 gg
  • Allupatura (175-200 ml/hl) Intervenire prima e dopo la fioritura in funzione della gravità della malattia.
  • Antracnosi (175-200 ml/hl) Intervenire prima e dopo la fioritura in funzione della gravità della malattia.
  • Fumaggine degli Agrumi (175-200 ml/hl) Intervenire prima e dopo la fioritura in funzione della gravità della malattia.
  • Mal secco (175-200 ml/hl) Intervenire prima e dopo la fioritura in funzione della gravità della malattia.
  • Melanosi degli Agrumi (175-200 ml/hl) Intervenire prima e dopo la fioritura in funzione della gravità della malattia.
  • Scabbia argentea (175-200 ml/hl) Intervenire prima e dopo la fioritura in funzione della gravità della malattia.
Albicocco 20 gg
  • Corineo (250-300 ml/hl) Intervenire durante il riposo vegetativo. Non trattare mai dopo la fioritura.
  • Monilia (250-300 ml/hl) Intervenire durante il riposo vegetativo. Non trattare mai dopo la fioritura.
  • Seccume dei rami (250-300 ml/hl) Intervenire durante il riposo vegetativo. Non trattare mai dopo la fioritura.
Barbabietola da zucchero 20 gg
  • Cercospora (1,75-2,25 l/Ha) Trattare da fine giugno-inizio luglio ogni 20-25 giorni e fermarsi 20 giorni prima della raccolta.
Carciofo 20 gg
  • Macchie e necrosi fogliari da miceti (140 ml/hl) Interventi preventivi in funzione delle condizioni climatiche.
  • Peronospore (140 ml/hl) Interventi preventivi in funzione delle condizioni climatiche.
Cardo 20 gg
  • Macchie e necrosi fogliari da miceti (140 ml/hl) Interventi preventivi in funzione delle condizioni climatiche.
  • Peronospore (140 ml/hl) Interventi preventivi in funzione delle condizioni climatiche.
Carota 20 gg
  • Macchie e necrosi fogliari da miceti (140-180 ml/hl) Iniziare le applicazioni al verificarsi delle condizioni per lo sviluppo della malattia.
Cavoli 20 gg
  • Alternariosi (140-180 ml/hl) Iniziare i trattamenti quando le piantine hanno superato la crisi di trapianto o il periodo di emergenza (colture seminate) ad intervalli di 10-15 giorni. Alle dosi più elevate il prodotto può provocare arrossamenti sulle foglie dei broccoli, e macchie sulle foglie più esterne dei cavoli.
  • Batteriosi (140 ml/hl) Iniziare i trattamenti quando le piantine hanno superato la crisi di trapianto o il periodo di emergenza (colture seminate) ad intervalli di 10-15 giorni. Alle dosi più elevate il prodotto può provocare arrossamenti sulle foglie dei broccoli, e macchie sulle foglie più esterne dei cavoli.
  • Peronospore (140-180 ml/hl) Iniziare i trattamenti quando le piantine hanno superato la crisi di trapianto o il periodo di emergenza (colture seminate) ad intervalli di 10-15 giorni. Alle dosi più elevate il prodotto può provocare arrossamenti sulle foglie dei broccoli, e macchie sulle foglie più esterne dei cavoli.
Cetriolo 20 gg
  • Antracnosi (150 ml/hl) Intervenire a cadenze fisse in funzione delle condizioni climatiche.
  • Batteriosi (150 ml/hl) Intervenire a cadenze fisse in funzione delle condizioni climatiche.
  • Cladosporiosi (150 ml/hl) Intervenire a cadenze fisse in funzione delle condizioni climatiche.
  • Peronospore (150 ml/hl) Intervenire a cadenze fisse in funzione delle condizioni climatiche.
Ciclamino ---
  • Antracnosi delle Ornamentali (150 ml/hl)
  • Maculature fogliari delle Ornamentali (150 ml/hl)
Ciliegio dolce e acido 20 gg
  • Corineo (300-350 ml/hl) Intervenire alla caduta totale delle foglie ed all'ingrossamento delle gemme. In frutteti fortemente ammalati ripetere l'applicazione anche in agosto. Miscelare una dose di 150 g/hl di olio minerale.
  • Monilia (300-350 ml/hl) Intervenire alla caduta totale delle foglie ed all'ingrossamento delle gemme. In frutteti fortemente ammalati ripetere l'applicazione anche in agosto. Miscelare una dose di 150 g/hl di olio minerale.
  • Scopazzi del Ciliegio (300-350 ml/hl) Intervenire alla caduta totale delle foglie ed all'ingrossamento delle gemme. In frutteti fortemente ammalati ripetere l'applicazione anche in agosto. Miscelare una dose di 150 g/hl di olio minerale.
Cipolla 20 gg
  • Alternaria (140-180 ml/hl) Intervenire da quando le piantine hanno una altezza di 15 cm
  • Peronospore (140-180 ml/hl) Intervenire da quando le piantine hanno una altezza di 15 cm
Cipresso ---
  • Cancro del Cipresso (225-300 ml/hl) Intervenire in pieno inverno.
Cocomero 20 gg
  • Antracnosi (150 ml/hl) Interventi cadenzati in funzione delle condizioni climatiche.
  • Peronospore (150 ml/hl) Interventi cadenzati in funzione delle condizioni climatiche.
Fagiolo 20 gg
  • Antracnosi (140-175 ml/hl) Intervenire quando si creano le condizioni per lo sviluppo delle malattie e proseguire secondo il caso.
  • Batteriosi (140-175 ml/hl) Intervenire quando si creano le condizioni per lo sviluppo delle malattie e proseguire secondo il caso.
  • Peronospore (140-175 ml/hl) Intervenire quando si creano le condizioni per lo sviluppo delle malattie e proseguire secondo il caso.
  • Ruggini (140-175 ml/hl) Intervenire quando si creano le condizioni per lo sviluppo delle malattie e proseguire secondo il caso.
Filodendro ---
  • Batteriosi (150 ml/hl) Effettuare applicazioni settimanali dalla comparsa della malattia.
Finocchio 20 gg
  • Cercospora (150 ml/hl) Trattare secondo l'andamento stagionale.
  • Peronospore (150 ml/hl) Trattare secondo l'andamento stagionale.
  • Septoriosi degli Ortaggi (150 ml/hl) Trattare secondo l'andamento stagionale.
Fragola 20 gg
  • Vaiolatura (1,25-1,5 l/Ha) Iniziare a trattare quando le piante hanno attecchito proseguendo ogni settimana per tutta la stagione. Cessare le applicazioni ai primi eventuali segni di fitotossicità.
Insalate 20 gg
  • Macchie e necrosi fogliari da miceti (140 ml/hl) Interventi preventivi in funzione delle condizioni climatiche.
  • Peronospore (140 ml/hl) Interventi preventivi in funzione delle condizioni climatiche.
Mandorlo 20 gg
  • Batteriosi (200-250 ml/hl) Effettuare degli interventi post-fiorali mantenere inalterata la dose, intervenendo prima della fase dei bottoni rosa.
  • Bolla (200-250 ml/hl) Intervenire dopo la caduta delle foglie, all'ingrossamento delle gemme e subito prima della fioritura.
  • Corineo (200-250 ml/hl) Intervenire dopo la caduta delle foglie, all'ingrossamento delle gemme e subito prima della fioritura.
  • Monilia (200-250 ml/hl) Intervenire dopo la caduta delle foglie, all'ingrossamento delle gemme e subito prima della fioritura.
Melanzana 20 gg
  • Alternaria (150 ml/hl) Intervenire ogni 15 giorni circa; in tal modo si controlla anche la Phomopsis vexans.
  • Peronospore (150 ml/hl) Intervenire ogni 15 giorni circa; in tal modo si controlla anche la Phomopsis vexans.
Melo 20 gg
  • Cancri, necrosi e carie del legno (250-350 g/hl) Intervenire alla caduta totale delle foglie ed all'ingrossamento delle gemme.
  • Colpo di fuoco batterico (250-300 ml/hl) Intervenire con due trattamenti nelle fasi di rigonfiamento delle gemme e delle punte verdi.
  • Marciume del colletto (Phytophthora cactorum) (300 ml/hl) Applicando 15 L di soluzione alla base di ogni pianta malata. Intervenire ogni anno in primavera e alla fine della raccolta.
  • Ticchiolatura (150-225 ml/hl) Intervenire prima della fioritura con una dose di 200-250 ml/hl; dopo la fioritura e successivamente alla dose di 150-150 ml/hl.
Melone 20 gg
  • Antracnosi (150 ml/hl) Interventi cadenzati in funzione delle condizioni climatiche.
  • Peronospore (150 ml/hl) Interventi cadenzati in funzione delle condizioni climatiche.
Nespolo 20 gg
  • Ticchiolatura (140-180 ml/hl)
Nocciolo 20 gg
  • Batteriosi (200-250 ml/hl) Effettuare due trattamenti nel mese di ottobre, con 20-25 giorni di distanza tra gli stessi.
Noce 20 gg
  • Antracnosi (200 ml/hl) Intervenire in pre-fioritura; in caso di piogge frequenti sono necessarie applicazioni supplementari. In estate si consiglia di aggiungere 150 g/hl di olio minerale bianco.
Olivo 20 gg
  • Cicloconio o occhio di pavone (200-250 ml/hl) Intervenire alla fine di settembre - inizio ottobre, dopo la raccolta ed eventualmente dopo la potatura.
  • Fumaggine dell'Olivo (200-250 ml/hl) Intervenire alla fine di settembre - inizio ottobre, dopo la raccolta ed eventualmente dopo la potatura.
  • Lebbra delle olive (Gloeosporium olivarum) (200-250 ml/hl) Intervenire alla fine di settembre - inizio ottobre, dopo la raccolta ed eventualmente dopo la potatura.
Patata 20 gg
  • Alternaria (200-250 ml/hl) Intervenire quando le piantine hanno raggiunto i 15 cm, proseguendoli in funzione dell'andamento climatico.
  • Peronospore (200-250 ml/hl) Intervenire quando le piantine hanno raggiunto i 15 cm, proseguendoli in funzione dell'andamento climatico.
Pero 20 gg
  • Cancri, necrosi e carie del legno (250-350 g/hl) Intervenire alla caduta totale delle foglie ed all'ingrossamento delle gemme.
  • Colpo di fuoco batterico (250-300 ml/hl) Intervenire con due trattamenti nelle fasi di rigonfiamento delle gemme e delle punte verdi. Applicare ml 40/hl durante la fioritura ogni 5 giorni.
  • Marciume del colletto (Phytophthora cactorum) (300 ml/hl) Applicando 15 L di soluzione alla base di ogni pianta malata. Intervenire ogni anno in primavera e alla fine della raccolta.
  • Ticchiolatura (150-225 ml/hl) Intervenire prima della fioritura con una dose di 200-250 ml/hl; dopo la fioritura e successivamente alla dose di 150-150 ml/hl.
Pesco-nettarine-percoche 20 gg
  • Batteriosi (250-350 ml/hl) Intervenire con trattamenti durante il riposo vegetativo. Per applicazioni in post-fioritura usare con una dose di 30-40 ml/hl per due trattamenti.
  • Bolla del Pesco (250-350 ml/hl) Intervenire subito dopo la caduta delle foglie ed a fine inverno.
  • Corineo (250-350 ml/hl) Intervenire subito dopo la caduta delle foglie ed a fine inverno.
  • Monilia (150 ml/hl) Intervenire nella fase dei bottoni rosa.
Pisello 20 gg
  • Antracnosi (140-175 ml/hl) Intervenire quando si creano le condizioni per lo sviluppo delle malattie e proseguire secondo il caso.
  • Batteriosi (140-175 ml/hl) Intervenire quando si creano le condizioni per lo sviluppo delle malattie e proseguire secondo il caso.
  • Peronospore (140-175 ml/hl) Intervenire quando si creano le condizioni per lo sviluppo delle malattie e proseguire secondo il caso.
  • Ruggini (140-175 ml/hl) Intervenire quando si creano le condizioni per lo sviluppo delle malattie e proseguire secondo il caso.
Pomodoro 20 gg
  • Batteriosi (200-250 ml/hl) Intervenire ogni 10-15 giorni, si consigliano combinazioni con prodotti a base di mancozeb fino alla prima fioritura.
  • Macchie e necrosi fogliari da miceti (200-250 ml/hl) Intervenire ogni 10 giorni in funzione dell'andamanto climatico.
  • Peronospore (200-250 ml/hl) Intervenire ogni 10 giorni in funzione dell'andamanto climatico.
  • Septoriosi degli Ortaggi (200-250 ml/hl) Intervenire ogni 10 giorni in funzione dell'andamanto climatico.
Riso 20 gg
  • Alghe (2,500-3,750 l/Ha) Intervenire alla comparsa dell'attacco con un quantitativo di soluzione sufficiente a coprire l'intera superficie.
Rosa ---
  • Peronospora delle Ornamentali (150 ml/hl)
  • Ruggini delle Ornamentali (150 ml/hl)
  • Ticchiolatura delle Ornamentali (150 ml/hl)
Sedano 20 gg
  • Cercospora (150 ml/hl) Trattare secondo l'andamento stagionale.
  • Peronospore (150 ml/hl) Trattare secondo l'andamento stagionale.
  • Septoriosi degli Ortaggi (150 ml/hl) Trattare secondo l'andamento stagionale.
Susino 20 gg
  • Corineo (250-300 ml/hl) Intervenire durante il riposo vegetativo. Non trattare mai dopo la fioritura.
  • Monilia (250-300 ml/hl) Intervenire durante il riposo vegetativo. Non trattare mai dopo la fioritura.
  • Seccume dei rami (250-300 ml/hl) Intervenire durante il riposo vegetativo. Non trattare mai dopo la fioritura.
Vite 20 gg
  • Marciumi dei frutti (200-275 ml/hl) Trattare dalla formazione degli acini alla vendemmia.
  • Peronospore (200-275 ml/hl) Trattare dalla formazione degli acini alla vendemmia.
Tutte le informazioni riportate sul sito hanno valore puramente indicativo. Nell'applicazione dei prodotti, seguire attentamente le istruzioni e le avvertenze riportate in etichetta. Si declina ogni responsabilità per eventuali conseguenze derivanti da un uso improprio dei formulati.

RAME AZZURRO FORMULA 2 Bio LT. 1
Prodotti collegati